Alba Solare
Vera Martino
[Recommend this Fotopage] | [Share this Fotopage]
[<<  <  1  2  [3]  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  >  >>]    [Archive]
Tuesday, 2-Mar-2010 12:00 Email | Share | | Bookmark
Empoli, dopo la pioggia

 
 
 


Monday, 1-Mar-2010 12:00 Email | Share | | Bookmark
Maschere

 
 
 
View all 4 photos...


Sunday, 28-Feb-2010 12:00 Email | Share | | Bookmark
Omaggio a te

 
 
 


Saturday, 27-Feb-2010 12:00 Email | Share | | Bookmark
Firenze P.zza santa maria Novella obelisco del Giambologna 1563

 
 
 


Friday, 26-Feb-2010 12:00 Email | Share | | Bookmark
La torre di San Niccolò

 
 
 



Porta San Niccolò fa parte delle mura di Firenze e si trova in piazza Giuseppe Poggi, in Oltrarno. Per Il suo aspetto isolato, massiccio e slanciato oggi assomiglia più uno una torre (anche se in passato tutte le porte di Firenze Erano così), infatti uno volte è Chiamata Torre di San Niccolò. Da qui iniziava la cerchia sud, Dopo il Ponte San Niccolò, e la torre costituiva Quindi il punto di difesa dell'Arno uno est, Assieme alla Torre della Zecca sul lato Opposto.

Il nome deriva dall'attiguo quartiere di San Niccolò, Nella parte est di Oltrarno, fu edificata e 1324, su progetto forse dell'Orcagna, con i lavori all'ultima cerchia di mura. A differenza di tutte le altre porte delle mura cittadine, non fu Ribassata ( "scapitozzata") nel Cinquecento, Perchè la collina di San Miniato le offriva una naturale Protezione dai colpi delle Artiglierie: Oggi E quindi l'unica Porta Fiorentina Che conservi la sua originaria altezza; I Merli Invece non sono originali e risalgono all'Ottocento.

A causa Edicole sul lato Che guardava verso la campagna dovevano conservare le statue di leoni DOVUTA, Mentre gli stemmi Attaccati sono quelli della Repubblica fiorentina. Una sul lato posteriore si possono vedere tre grandi arcate aperte su un lato, per pianoforte, Che corrispondono alle stanze usate dai soldati di guardia. Appena sopra all'arco della porta si trova un affresco con una Madonna col Bambino tra San Giovanni Battista e San Niccolò di Bari (rispettivamente Patroni della città e del rione) del XIV secolo.

Partono da qui le cosiddette Rampe del Poggi, disegnate le scalinate architetto Giuseppe Poggi per arrivare a Piazzale Michelangelo




[<<  <  1  2  [3]  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  >  >>]    [Archive]

© Pidgin Technologies Ltd. 2016

ns4008464.ip-198-27-69.net